h-header

header
main

dynamic

content

post

Fire Safety Summit(s) - ORS: I rischi in ambienti poveri di ossigeno

Autore Gianfranco Rocchi | Chief Communication Officer | 08 Ottobre 2020 |

Gianfranco Rocchi: Ambienti protetti da sistemi a riduzione di ossigeno a scopo di prevenzione incendi, in cui gli occupanti possano accedere senza autorespiratori hanno atmosfere con concentrazioni di ossigeno paragonabili per certi versi all'alta quota. Qual è la velocità d progressione dei sintomi dell'ipossia?

Luca Colli: Fino a quote paragonabili alle nostre Alpi - 4000 - 5000 m.s.l.m - i sintomi dell’ipossia progrediscono in maniera abbastanza lenta (a meno che la persona non abbia patologie pregresse). Un soggetto sano che si muove in montagna, anche se sviluppa un po' di mal di montagna, ha tutto il tempo per rendersi conto di quello che sta accadendo e quindi con calma avviarsi verso valle. Il problema insorge dai 6000 m.s.l.m in poi, cioè da quella che viene definita altissima quota; i sintomi possono essere molto più improvvisi, molto più violenti e molto più veloci nell'evoluzione.

side archivio

Archivio per anno

h-footer

Mozzanica & Mozzanica Srl

 

Via Martiri della Liberazione, 12

23875 Osnago (LC) - Italy

T +39 039 2254 700

T +39 039 9910 618

F +39 039 9910 615

info@mozzanica.eu

 

PEC mozzanica@legalmail.it

 

Cap. Soc. € 400.000,00 i.v.

REA Lecco 291853

P. IVA 02555530134

Sede di Milano

 

Via G. Sforza 62

20081 Abbiategrasso (MI)

F +39 039 9910 615

Mozzanica USA LLC

 

Sede USA

2253 Vista Parkway, Suite 8

West Palm Beach, FL 33411

T +1 561 370 3597

infousa@mozzanica.eu

Social

 

© Copyright 2020 - Mozzanica&Mozzanica Srl

Privacy Policy - Cookie Policy

pager